Presidio di Riabilitazione Corberi di Limbiate

Direttore: Dott.ssa Caterina Perazzo (ASST Monza)
Telefono: 02/994308624

 

Il Presidio di Riabilitazione eroga prestazioni residenziali, semiresidenziali e ambulatoriali a soggetti affetti da disturbi psichiatrici esorditi nell'infanzia e da ritardo mentale di diversa gravità, anche in associazione a patologie neurologiche congenite o acquisite.

 

La struttura definita di seguito è provvisoria poiché l'assetto giuridico ed organizzativo definitivo del presidio sarà oggetto di revisione

 

L'offerta assistenziale del Presidio di Riabilitazione si articola in un'area residenziale, un'area semiresidenziale e un'area ambulatoriale.

 

L'Area Residenziale è costituita da 3 reparti di degenza: "Montessori"; "Mingazzini"; e "Ospedaliero";

 

L'area semiresidenziale si articola in un day hospital e un centro diurno

  • Il day hospital accoglie pazienti adulti e minori con gravi esiti di cerebropatie ad esordio precoce i quali presentano bisogni terapeutici e riabilitativi incompatibili con la frequenza di un centro diurno UONPIA o di un CDD;
  • Il Centro Diurno accoglie giovani adulti tra i 18 e i 35 anni, portatori di patologie psichiatriche e di disabilità intellettive con vari livelli di gravità, per cui è stato definito un progetto riabilitativo ed è un importante punto di riferimento nella rete dei servizi di salute mentale e dei servizi sociali del territorio.

 

L'area ambulatoriale si compone di un Centro Integrato di Psichiatria e di un Centro di Odontoiatria Speciale:

  • Il Centro Integrato di Psichiatria è rivolto a pazienti esterni con disturbi insorti in età evolutiva;
  • Il Centro di Odontoiatria Speciale è rivolto a pazienti disabili non collaboranti che necessitano di sedazione cosciente per le cure odontoiatriche. Il centro è rivolto sia a pazienti interni, ma anche a pazienti esterni, provenienti da tutto il territorio regionale;

 

La Direzione del Servizio di Psichiatria

 

La Direzione del Servizio di Psichiatria è struttura complessa, con la finalità di governo clinico e di gestione delle attività sanitarie erogate nelle diverse aree di attività del Presidio: Reparti di degenza, day hospital, centro diurno, centro integrato di psichiatria.

Nell'assicurare la gestione delle attività sanitarie la Direzione del Servizio di Psichiatria si avvale della collaborazione della Direzione Medica di Presidio.

La Direzione del Servizio di Psichiatria collabora con la Direzione Sanitaria aziendale nel definire gli indirizzi e gli obiettivi delle attività sanitarie del Presidio, nell'ambito della programmazione aziendale, ed è responsabile del loro raggiungimento, assicurando il coinvolgimento dei professionisti sanitari del Presidio.

 

La Direzione Medica di Presidio

Responsabile: U.O. Medica di Presidio
Dr. Angelo Marsano

telefono: 02/994308697

 

La Direzione Medica di presidio è struttura semplice con la finalità organizzativa, gestionale ed igienico - sanitaria del Presidio.

 

Sono attribuite le seguenti responsabilità:

  • dirige, con autonomia tecnico gestionale, lo stabilimento ospedaliero e ne è responsabile ai fini igienico sanitari ed organizzativi e di sicurezza nell'ambito delle deleghe ricevute;
  • opera sulla base degli indirizzi stabiliti dalla Direzione Sanitaria aziendale e concorre al raggiungimento degli obiettivi fissati dal Direttore Generale;
  • ha competenze igienico sanitarie e di prevenzione, medico legali, di formazione e aggiornamento e di promozione della qualità delle prestazioni sanitarie;
  • collabora alla verifica della qualità dei servizi sanitari e delle prestazioni erogate;
  • pianifica, di intesa con il Direttore del Servizio di Psichiatria, l'allocazione delle risorse umane e/o tecnico strumentali nell'ambito dei settori sanitari;
  • adotta le misure opportune per prevenire e rimuovere i disservizi;
  • applica strumenti idonei alla prevenzione del rischio ed all'esercizio di attività pericolose dei dipendenti;
  • gestisce le attività non assistenziali del presidio, anche avvalendosi della collaborazione della dirigenza amministrativa tecnico professionale del presidio;

 

Competono al dirigente medico di presidio i seguenti atti a rilevanza esterna:

  • denunce di morte;
  • comunicazioni relative alla L. 194/78;
  • formulari dei registri rifiuti;
  • copie conformi di cartelle cliniche o altra documentazione sanitaria;
  • referti alla autorità giudiziaria;
  • dati ISTAT del presidio;

 

Si avvale di un Ufficio Infermieristico per le seguenti funzioni:

  • coordinamento del personale infermieristico;
  • definizione dei sistemi di turnazione del personale addetto all'assistenza;
  • supporto professionale alle figure assistenziali del presidio.
ultima modifica 18 aprile 2016

Contenuti correlati:
    Prestazioni e Servizi: