Dipartimento ASSI

Dr.ssa Paola Buonvicino

segreteria.famiglia@aslmb.it

telefono 039.2384962

 

Le strutture del Dipartimento ASSI sono:

Il Dipartimento ASSI gestisce le funzioni socio sanitarie e socio assistenziali di programmazione nelle aree relative alle Cure Domiciliari, agli Anziani ed alla Famiglia e le funzioni di programmazione ed erogazione per l'area dei Disabili.

L'attività del Dipartimento ASSI è gestita dal Direttore del Dipartimento che vi provvede anche attraverso la corretta distribuzione delle risorse umane, strumentali ed economiche a ciò destinate in ottemperanza della LR 31/1997 e successive modificazioni (LR 18 del 6 agosto 2009).

Il Direttore del Dipartimento ASSI gestisce altresì le attività socio-assistenziali assegnate o delegate alla ASL e risponde al Direttore Sociale.

La funzione di raccordo con il Dipartimento Programmazione e Gestione Distrettuale è garantita dal Comitato Programmazione Sanitaria e Socio Sanitaria Distrettuale cui partecipa il Direttore del Dipartimento ASSI.

La funzione di raccordo con il Dipartimento PAC per l'acquisto delle prestazioni socio sanitarie ed il controllo delle strutture del sistema sociale e socio sanitario è posta in capo al Direttore del Dipartimento ASSI. Ciò al fine di strutturare meglio il raccordo tra Dipartimento PAC aziendale e funzione di programmazione, acquisto e controllo dell'area ASSI, raccordo peraltro già presente nel POFA del 2004.

 

Le funzioni principali del Dipartimento ASSI sono le seguenti:

  • gestire per l'Azienda Sanitaria Locale, in accordo con gli Enti Locali, il processo di definizione della pianificazione distrettuale prevista dalla L. 328/00;
  • governare quanto previsto dalla L.R. 3 del 12 marzo 2008;
  • gestire i rapporti con i soggetti privati profit e non profit e con le azienda di servizi alla persona per la programmazione e la realizzazione del sistema sociale e socio sanitario;
  • supportare la Direzione aziendale nei processi di esternalizzazione dei servizi anche attraverso la gestione di forme di sperimentazione;
  • realizzare l'integrazione e il coordinamento tra i servizi, anche attraverso la definizione di procedure e regolamenti comuni, per le attività di programmazione;
  • sviluppare sistemi di comunicazione che consentano ai cittadini la corretta ed ottimale utilizzazione dei servizi, anche al fine di contribuire al processo di governo della domanda;
  • collaborare alla programmazione delle attività Distrettuali, per la parte relativa ai servizi socio sanitari erogati ed acquistati, con la partecipazione al Comitato di Programmazione dei servizi sanitari e socio sanitari distrettuali;
  • definire procedure omogenee di gestione dei fondi di specifici finanziamenti (f.do Non autosufficienza, DGR 8243/2008, Bando autismo, ecc,);
  • gestire, in raccordo con il Dipartimento PAC e con il supporto dell'Ufficio di staff del Direttore Sociale e dei Servizi interessati, la funzione di acquisto delle prestazioni socio sanitarie e di controllo delle Strutture erogatrici del sistema socio sanitario e socio assistenziale;
  • partecipare alla risoluzione delle criticità rilevate nel monitoraggio delle aree a budget del Bilancio ASSI (area semiresidenziale anziani e disabili, area riabilitazione extraospedaliera, area delle Cure Domiciliari);
  • collaborare al sistema di controlli del Dipartimento PAC per le strutture erogatrici del sistema socio sanitario e socio assistenziale, sostenendo la parte di pianificazione (compresi protocolli di valutazione appropriatezza, protocolli operativi ecc.);
  • collaborare alla definizione dei criteri per il controllo della qualità delle prestazioni soggette all'attività di vigilanza da parte del PAC aziendale nelle diverse aree di fragilità;
  • aggiornare annualmente i dati programmatori per la stesura del DPSS e relativi flussi.
  • gestire, con il supporto dell'Ufficio di staff del Direttore Sociale, il flusso informativo tra Dipartimento PAC e Dipartimento ASSI con particolare riferimento a:
    • flusso informativo sulla produzione socio sanitaria acquistata nel trimestre;
    • flusso sulle autorizzazioni e gli accreditamenti intervenuti;
    • flusso sugli esiti del processo di vigilanza sulle unità d'offerta socio sanitaria del territorio;
    • flusso relativo alla produzione socio sanitaria erogata a favore di cittadini residenti nell'ASL;
ultima modifica 20 dicembre 2012

Contenuti correlati:
    Prestazioni e Servizi: