ORGANISMI DI RAPPRESENTANZA DEI SINDACI

ASL MONZA E BRIANZA

 

 

Conferenza dei Sindaci dell'ASL della Provincia di Monza

La Conferenza dei Sindaci rappresenta lo strumento attraverso il quale i Comuni del territorio perseguono l'integrazione dei servizi socio-sanitari per quanto di loro competenza e provvedono alla formulazione, nell'ambito della programmazione regionale, delle linee d'indirizzo per l'impostazione programmatica dell'attività.
E' composta da tutti i Sindaci (n. 55) che fanno parte dell'ASL della Provincia di Monza e Brianza.

La Conferenza si riunisce almeno 1/2 volte all’anno per l’esame dei temi inerenti la programmazione dei servizi sanitari e socio-sanitari; la normativa nazionale e  regionale riserva infatti ai Comuni, per il tramite degli Organismi di Rappresentanza dei Sindaci,  un ruolo attivo attraverso la partecipazione alla pianificazione delle attività, l’esame dei bilanci e le verifiche sullo stato di attuazione dei programmi.

 

Consiglio di Rappresentanza dei Sindaci

Il Consiglio di Rappresentanza dei  Sindaci è l’organismo istituzionale cui sono affidate le attribuzioni comunali in ordine all'integrazione delle funzioni sociali con quelle sanitarie, così come definito dalla normativa.  Il Consiglio rappresenta i Comuni e  gli Ambiti comunali che hanno competenza esclusiva sulla programmazione e la gestione dei servizi socio-assistenziali. Esso svolge un lavoro di indirizzo delle politiche sociali nella costruzione di un welfare locale basato su principi di sussidiarietà, solidarietà ed uniformità delle prestazioni offerte ai propri cittadini.

Il Consiglio di Rappresentanza dei Sindaci viene eletto dalla Conferenza composta dai Sindaci dei 55 Comuni che fanno parte dell’ambito territoriale dell’Azienda Sanitaria Locale di Monza e Brianza, rimane in carica cinque anni, è presieduto dal Presidente della Conferenza ed esprime i propri pareri unitamente ai 5 Presidenti delle Assemblee distrettuali dei Sindaci dell’ASL di Monza e Brianza

A nome e per conto delle Conferenza dei Sindaci, il Consiglio esercita le seguenti funzioni principali:

  • formulazione, nell’ambito della programmazione regionale, delle linee di indirizzo per l’impostazione programmatica degli interventi sociali in relazione alle competenze sociosanitarie e sanitarie;
  • indicazione di linee di indirizzo per la realizzazione delle rete di unità d’offerta socio-assistenziale, in integrazione con quella socio-sanitaria e sanitaria;
  • verifica dello stato di attuazione della programmazione e trasmissione di proposte e valutazioni al Direttore Generale ASL ed alla Regione Lombardia;
  • verifica dell’andamento generale dell’attività dei servizi sociali e sanitari del territorio;
  • monitoraggio dello sviluppo della programmazione integrata tra i Piani di Zona sociali e i Documenti di Programmazione e coordinamento dei servizi socio-sanitari e sanitari;
  • esame del bilancio di previsione e di esercizio dell’ASL e invio in Regione delle relative osservazioni;
  • designazione di un componente del Collegio Sindacale nell’ambito dell’ASL e delle AA.OO. del territorio.

E' composto da 5 membri. Alle riunioni partecipano, il Direttore Generale e i Direttori Aziendali dell'ASL, i Presidenti delle Assemblee distrettuali e i Direttori degli Uffici di Piano.

I componenti del Consiglio di Rappresentanza dei Sindaci attualmente in carica sono:

Presidente:.

Maria Antonia Molteni – Sindaco di Veduggio con Colzano

Vice presidente:.

Giovanni Giuseppe Caimi – Sindaco di Meda

Consiglieri:.

Maria Arcangela Fiorito – Sindaco di Muggiò

 

Kristiina Loukiainen – Sindaco di Ronco Briantino

 

Luca Ornago – Sindaco di Villasanta

L’Ufficio di Supporto agli Organismi dei Sindaci si trova presso la Direzione Sociale dell'ASL di Monza e Brianza, viale Elvezia 2 – Monza, telefono: 039/2384312 – e-mail: staff.dirsoc@aslmb.it

 

Assemblee Distrettuali dei Sindaci

Ogni Assemblea è composta dai Sindaci di tutti i Comuni compresi nei singoli Ambiti comunali del Distretto socio-sanitario: attraverso le Assemblee distrettuali dei Sindaci, i Comuni possono formulare proposte e pareri alla Conferenza dei Sindaci in ordine alle linee di indirizzo e di programmazione dei servizi sociali in integrazione con quelli sanitari, esprimendo anche il proprio parere sulla finalizzazione e sulla distribuzione territoriale delle risorse finanziarie.

I Comuni, per il tramite degli Ambiti distrettuali,  attuano l’integrazione tra la programmazione della rete locale di offerta sociale e la rete d’offerta sociosanitaria tramite la redazione dei Piani di Zona, che vengono approvati e aggiornati dalle Assemblee distrettuali dei Sindaci.

Nel territorio dell’ASL di Monza e Brianza sono 5, una per ogni Distretto Socio Sanitario/Ambito territoriale.

Ogni Assemblea elegge il proprio Presidente, il quale partecipa alle sedute del Consiglio di Rappresentanza dei Sindaci.


Gli attuali Presidenti degli Ambiti sono:

  • Assemblea dei Sindaci dell’Ambito di Carate - Anna Maria Mariani, Ass. Pol. Soc. Comune di Lissone;
  • Assemblea dei Sindaci dell’Ambito di Desio - Francesca Biella, Ass. Pol. Soc. Comune di Desio;
  • Assemblea dei Sindaci dell’Ambito di Monza - Cherubina Bertola, Ass. Pol. Soc. Comune di Monza;
  • Assemblea dei Sindaci dell’Ambito di Seregno - Ilaria Anna Cerqua, Ass. Pol. Sociali del Comune di Seregno;
  • Assemblea dei Sindaci dell’Ambito di Vimercate - Paolo Brambilla, Sindaco del Comune di Vimercate.

Le Assemblee Distrettuali coincidono con le Assemblee dei Comuni che hanno la titolarità nella  gestione dei Piani di Zona per l’attuazione delle politiche sociali di cui alla Legge 328/2000.

 

 


Contenuti correlati:
    Prestazioni e Servizi: