Nuova Carta Regionale dei Servizi

COSA ARRIVA A CASA CON LA CARTA CRS?
Assieme alla Carta Regionale dei Servizi arrivano:

  • una lettera di accompagnamento
  • due moduli di cui uno serve per dare il "consenso informato" e l'altro per attivare il codice PIN

Informativa sul trattamento di dati personali in ambito CRS-SISS

 

COS'E'?
La Carta Regionale dei Servizi (CRS) è gratuita; è come una tessera tipo bancomat con un microchip che contiene i dati del cittadino. E' strettamente PERSONALE.


A COSA SERVE?
DA SUBITO:

  • è Tessera Sanitaria Nazionale e sostituisce l'attuale tesserino sanitario cartaceo;
  • ha funzione di Tessera Europea di Assicurazione Malattia: garantisce quindi l'assistenza sanitaria nell'Unione Europea, secondo le normative dei singoli Paesi sostituendo il modulo cartaceo E111;
  • attesta ufficialmente il codice fiscale;
  • è Carta Nazionale dei Servizi: consente l'accesso ai servizi on-line della Pubblica Amministrazione previo rilascio dei codici PIN/PUK -GASS;
  • il Sistema permette di prenotare direttamente visite specialistiche ed esami e di consultare i referti on-line attraverso il portale http://www.crs.lombardia.it/;
  • permette di accedere più velocemente ai servizi offerti da Regione Lombardia ai suoi cittadini attraverso il portale www.regione.lombardia.it

Per queste ulteriori funzioni basterà dare il proprio "Consenso Informato" e attivare il proprio codice PIN.


COSA fare un volta ricevuta la CRS?
Quando arriva a casa, la Carta CRS è già attiva e funzionante. Può essere utilizzata da subito al posto del vecchio tesserino sanitario sia in Italia che in Europa. Per poter fruire dei servizi aggiuntivi, è necessario invece: - esprimere il proprio "Consenso Informato" al trattamento dei dati personali attraverso la consegna del "Modulo del Consenso" recapitato dalla Regione insieme alla Carta; - richiedere il codice PIN, compilando il "Modulo di Richiesta Codice PIN" anch'esso allegato alla Carta. Entrambi i moduli vanno consegnati presso il Distretto della ASL di competenza.


COSA fare se non si riceve la CRS?
Se non si è ricevuta la propria CRS, ci si potrà rivolgere al Distretto ASL di appartenenza per chiederne la riemissione.

 

Per ulteriori informazioni
Numero Verde Regione Lombardia - 800 030606
Consulta il sito della CRS: www.crs.lombardia.it
Portale dei servizio socio-sanitari di Regione Lombardia: www.crs.regione.lombardia.it/sanita

 

Cosa devo fare in caso di furto o di smarrimento della Tessera?
Occorre:

  • contattare subito il numero verde 800.030.606 per bloccare la Tessera;
  • recarsi presso gli uffici di Scelta e Revoca della ASL di competenza per richiedere il rilascio di una nuova Tessera. Il processo di richiesta del duplicato della Tessera Sanitaria in caso di furto o smarrimento è stato semplificato: la denuncia alle autorità competenti non è più necessaria e può essere sostituita con un’autocertificazione dell’avvenuto furto o smarrimento. La richiesta di duplicato può essere fatta anche presso gli uffici dell’Agenzia delle Entrate, sempre presentando un’autocertificazione.

 

In quali casi la Tessera Sanitaria deve essere riemessa?
La Tessera Sanitaria deve essere riemessa nei casi in cui:

  • non funzioni correttamente;
  • i dati anagrafici impressi sulla CRS non siano corretti;
  • sia stata smarrita o rubata.

Non è prevista la restituzione della CRS.

Contenuti correlati:
    Prestazioni e Servizi: